Informazioni per il consumatore

Etica consapevole



In che modo il cliente cresce attraverso l'uso di PTG?

FRUTTA & VERDURA a domicilio.

Con cadenza settimanale il progetto PTG si impegna a portare direttamente sulle vostre tavole frutta e verdura appena colte e di stagione. Coltivata da produttori locali, od eccellenze per produzione ed etica, valorizza il patrimonio territoriale locale ed italiano.

Fortunatamente si sta diffondendo velocemente l’idea che non solo la pizza può essere consegnata a casa e molte aziende in Italia e all’estero stanno intraprendendo questo cammino, colleghi di un’idea comune che porta benessere sociale.

Dove PTG sta cercando di fare la differenza? Già essere clienti del nostro servizio significa diventare una parte attiva, non solamente usufruire di prodotti e servizi in cambio di denaro.

Grazie all’evoluzione di mentalità, sistemi organizzativi e tecnologia possiamo risparmiare molto, togliere anelli dalle catene che opprimono il tessuto imprenditoriale delle piccole e medio imprese italiane, finanziandole. La grande cultura e patrimonio agronomico che il nostro paese vanta non deve assolutamente perdersi.

“Tu cambierai il mondo” è un messaggio che PTG ha lanciato senza peli sulla lingua: chi dice il contrario semplicemente ti sta mentendo. La scelta quotidiana delle persone, nelle piccole cose, è il driver fondamentale conosciuto come “domanda di mercato”.

Oggi è più facile monitorare ciò che desidera la gente, motivo per cui costa meno soddisfarla piuttosto che cercar di far cambiare opinione. Questa non è una verità assoluta, anzi è un fenomeno minoritario, un lieve trend virtuoso che per la prima volta nella storia abbiamo la possibilità di alimentare, giorno per giorno.

In pratica nel nostro piccolo, insieme a chi diventa nostro cliente, diamo un messaggio forte e chiaro spostando il comportamento di chi influenza massivamente la qualità della vita di un territorio. Si può dire che l’elefante abbia iniziato a seguire la formica.

La formica da sola però non basta. La produzione di molti agricoltori e trasformatori di qualità, scontrandosi con le politiche globalizzate, è minacciata costantemente da politiche sconsiderate e calcolatrici di interessi estranei al benessere del consumatore. Crediamo che uno dei fattori principali sotto la responsabilità di chi produce, sia proprio la mancanza di competitività, il sapersi gestire e proporre al mercato.

Nel pratico ciò avviene con questi fattori nell’insieme unici di PTG:

  • Organigramma a cellule: il nostro progetto è replicabile nella maggior parte del territorio italiano, è un metodo, supportato dall’unità di intelligence ed una governance che si preoccupa della sua qualità quanto del favorire l’adattamento al micro-mercato locale;
  • Assumiamo persone che amano il luogo in cui vivono;
  • Sosteniamo i produttori locali che operano in modo sano ed etico, creando più valore e pagandoli in media dal 50% al 100% in più della grande distribuzione;
  • Abbonarsi al nostro servizio sostiene la ricerca sulla biofortificazione agronomica, in pratica la produzione di alimenti ricchi di proprietà nutritive e funzionali essenziali, specialmente nei micronutrienti la cui mancanza non evidenzia sintomi riconducibili ai disagi che provoca;
  • Risparmi tempo, soldi ed i disagi: Chi va a fare la spesa lo sa bene, per la frutta e la verdura gustosa si diventa matti e si spende un patrimonio. Oltre allo stress del doversi recare spesso nei vari centri commerciali che importano prodotti discutibili (contaminazioni, parti non edibili, maturazioni in viaggio, ecc…) ed esportano i soldi della tua spesa, evitando di produrre ricchezza.
  • Favoriamo i negozi locali, quelli tipici dei centri storici piuttosto che il piccolo alimentare e gastronomia, con convenzioni e facendole diventare un punto di ritiro PTG. Questi tesori stanno scomparendo, causa molto spesso i centri commerciali. Con noi avrai ancora più comodità di fare la spesa, ma senza impoverire i centri storici o di paese e le famiglie che ruotano attorno ad uno dei business su cui dobbiamo riprendere il controllo: l’eno-gastronomia.

 

 

Essere “ingranaggi” di questo sistema vuol dire investire una somma di denaro per sostenere la ricerca, l’evoluzione ed il miglioramento della ricchezza locale, partecipare ad eventi, essere parte attiva del futuro con piccolissimi gesti ma di fondamentale importanza….e in più, quasi come se fosse l’ultima cosa, si riceve anche frutta e verdura a casa ai prezzi del supermercato.

Frutta e Verdura che, con il vostro aiuto, sempre più sarà seguita nella sua crescita con l’utilizzo delle tecniche più avanzate a livello mondiale per evitare l’indiscriminato sfruttamento del terreno, sempre più povero, mantenendo il massimo equilibrio naturale e riportando il cibo al suo reale valore nutrizionale. Tutto questo ovviamente senza l’intervento di OGM, ibridazioni o qualunque altra presunzione umana di scavalcare la natura.

Questo e tutto l’impegno che ci mettiamo NOI, adesso l’unica cosa che manca è la scelta che potete fare solo VOI per il vostro benessere.

Contattateci per sapere se la vostra zona è coperta dal servizio PTG o se siete interessati ad attivare un nuovo territorio!

 

EDUCAZIONE E CONSAPEVOLEZZA

Quante volte da adolescente mi son sentito dire che dovevo mangiare più frutta e verdura; quante volte ora ripeto a mia figlia di mangiare più frutta e verdura? Molto meno, in quanto fin da bambina ho cercato di passarle la consapevolezza di quanto sia importante scegliere cosa si mangia.

Apparentemente molto banale, ma sono le cose semplici le più efficaci.

Indirizzando le sue abitudini alimentari fin da dopo le “pappe” ad oggi per lei risulta divertente l’impegno ad un’alimentazione più sana, mentre invece per chi ha sempre sottovalutato questo aspetto, nel momento in cui il medico ci cambia la dieta, magari per motivi di salute, è facile che risulti un sacrificio estremamente impegnativo.

Ecco semplicemente un esempio di come alcune consapevolezze applicate all’educazione possano portare enormi vantaggi con il minimo sforzo.

Certo, leggere da cima a fondo ogni etichetta ciò che si acquista è impegnativo per molti, anche se lo consiglio almeno quando si fa la spesa con i figli, anche senza dover necessariamente comprendere tutto ciò che c’è scritto ma intanto con l’esempio pratico stiamo informando i nostri figli che sono cose di cui occuparsi. Dimostriamo così di prenderci cura di loro, e loro giocando ricambieranno il nostro impegno emulandoci, li abituiamo a farlo sempre di modo che crescendo per loro risulti un’attività normale, utile, senza noia e soprattutto diventeranno molto più bravi di noi!

Una delle consapevolezze di PTG, cresciuta grazie al confronto con centinaia di cittadini comuni, è proprio il fatto che moltissime persone hanno raggiunto la Consapevolezza che tutto ciò è buono ma risulta un grande sacrificio modificare le proprie abitudini non avendo ricevuto Educazione in questo senso e soprattutto, pur condividendo l’importanza della ricerca, non riescono ad essere in contatto con quel mondo. La domanda alla fine risulta sempre essere:

“…beh allora, come posso fare?”

Ecco perché nasce PTG, trasformare un gesto semplice come l’acquisto di Frutta e Verdura più sana in un azione che tiene conto di tutto ciò evidenziato fino ad ora, con la massima trasparenza, motivazione, serenità e gioia di realizzare un bene che vada oltre al nostro naso.

 

CELLA per CELLA: come funziona PTG ?

In collaborazione con i consulenti per business etici della società ComUnica Etica, siamo giunti alla scelta attuale di proporre e diffondere questa opportunità con un sistema Cella per Cella.

Per non entrare in dettagli eccessivi il concetto di fondo è relativamente semplice: si tratta di elaborare una serie di esigenze del territorio, stilare un elenco di prerequisiti indispensabili per gestire una cella e seguire un manuale operativo che assicura la qualità del servizio e la redditività della cella.

Wow, fa quasi paura vedere il lavoro di design durato un anno abbondante riassunto in tre righe.

L’impegno di PTG è rivolto in gran parte proprio agli ultimi due aspetti evidenziati, cioè a garantire un prodotto finale qualitativamente oltre la norma a prezzi bassi e che fosse redditizia l’attività di ogni cella per chi si impegna per promuoverla.

Chiunque fosse interessato a valutare l’apertura della propria cella sarà da subito in grado valutare le esigenze del mercato sulla base delle esperienze e tecnologie a disposizione di PTG. Preparare un piano personalizzato di azione. Ragionare sulle opzioni da intraprendere utilizzando budget previsionali e flussi di cassa triennali sui quali intervenire e personalizzare; forniti da PTG. Valutare tutti i requisiti indispensabili alla buona realizzazione della cella rispetto a quelli che potete avere già a disposizione e come valorizzare/patrimonializzare questi vantaggi.

A questo si aggiunge che PTG attribuisce un valore importantissimo alla formazione, aspetto che mai sarà tralasciato ma anzi promosso costantemente, sia sul piano pratico/commerciale che su quello comunicativo, oggi elemento che include probabilmente l’80% della garanzia del successo di un’operazione.

Il tutto sugellato da un Manuale Operativo che indirizzerà tutte le cella a buoni comportamenti comuni per dare forza e sostenibilità a tutto il progetto. Questo in particolare è un lavoro senza scadenza. PTG vuole avere orecchie grandi per i suoi collaboratori ed il manuale sarà sempre aggiornato sulla base dei suggerimenti e delle buone esperienze di tutte le celle, coadiuvando dall’altra parte tutta la ricerca scientifica per renderla nei tempi più brevi possibili applicabile, da qui il nostro motto di trasformare la “SCIENZA in TECNOLOGIA”.

 

Cos’è la D.T.O. (Distribuzione Territoriale Organizzata) ?

Ogni volta che dobbiamo decidere dove fare il prossimo viaggio partiamo sempre dalla scelta della destinazione e di conseguenza come raggiungerla. Tutto bene se non fosse che tralasciamo sempre il terzo elemento fondamentale, da dove si parte.

Certo lo si dà sempre per scontato perché nel 99% dei casi è la propria abitazione, ma provate ad immaginare se vi chiedessi di organizzare un giro in barca nei laghi canadesi e dopo una settimana, quando avete preparato tutto, vi dicessi che non si parte da casa in Italia ma dalla Nuova Zelanda...

Qualunque sia l’impresa che si sta per affrontare è sempre bene avere un’idea chiara del punto in cui si parte, altrimenti ogni percorso porterà solo a traguardi casuali e spessissimo indesiderati.

PTG investe moltissimo nella fase di analisi iniziale, proprio ritenendola di fondamentale importanza.

Quello che oggi abbiamo più frequentemente a disposizione dal punto di vista della logistica alimentare è la G.D.O. (Grande Distribuzione Organizzata, super iper mercati o grandi centri commerciali) che punta all’accentramento distributivo per realizzare il massimo profitto nelle economie di scala. Non farebbe una piega se solo non fosse che consideriamo il concetto stesso di quel tipo di business superato, perché orientato esclusivamente a benefici interni all’azienda.

Nella nostra visione oggi una qualunque azienda per esistere e sostenersi deve necessariamente preoccuparsi del suo territorio di riferimento e soprattutto considerare che la propria prosperità viene dalla ricchezza altrui, dei nostri clienti. Non è possibile che ci sia crescita se si ha la presunzione di essere gli unici ad averne diritto. Non è equilibrato ne possibile un paesaggio di un albero mastodontico e rigoglioso in mezzo ad un deserto arido, piuttosto è più naturale e florido un panorama come una foresta, simbiosi di migliaia di diversità che operano tra loro direttamente o indirettamente per la prosperità di tutti.

Con ogni difetto che possa avere questa metafora, ma credo davvero che vi abbia lasciato il concetto.

La D.T.O. si prefigge esattamente questo, di riorganizzare tutto l’aspetto logistico della disponibilità alimentare per avere:

  • Risparmi sotto forma di tempo e disagi.
  • Valorizzazione del prodotto del territorio.
  • Rigenerazione attraverso l’economia locale del capitale.
  • Riduzione sensibilissima dell’impatto ambientale della spesa.
  • Rinnovamento di filiera e maggior redditività per i produttori agresti.

In questo modo PTG si prefigge di influire positivamente su tutti i territori in cui opera con la volontà di aggiungere ulteriori vantaggi:

  • Sostenere la ricerca e sviluppo e la sua immediata applicazione.
  • Ristabilire la naturale funzionalità dei cibi con le originali proprietà nutraceutiche.
  • Sviluppo della Biofortificazione Agronomica
  • Costruire rete di informazione, condivisione ed evoluzione.

Pensate che sia presuntuoso? Si, certo, lo è! Ma questo non significa che sia impossibile, anzi lo diventa solo se nessuno ci prova ed infatti ecco PTG che riunisce coloro che lo Fanno perché hanno già intuito che è possibile.

 

Pronti, Attenti, VIA !!!! La prima CELLA.

Come per tutti i sogni esiste una fine, al risveglio, ed è arrivata anche la nostra.

Finalmente smettiamo di sognare e cominciamo a vivere, da molto svegli, concretizziamo i nostri desideri.

Prende il via la prima cellula di PTG e nasce proprio nella città degli orti: Ravenna. Insieme a Forlì, dove abbiamo trovato un cuore enorme e pulsante, fatto di gente onesta ed attenta alla tradizione.

Da subito sono disponibili i moduli di adesione al servizio i quali danno moltissime possibilità di scelta. E’ facoltà del cliente ricevere consegne settimanali con abbonamenti mensili potendo scegliere sia la fornitura mista che solo di frutta o solo verdura.

Si possono scegliere formati che vanno dai 2,5kg fino ai 20kg settimanali e c’è già in lavorazione una App per gestire il servizio dove escludere cibi che non piacciono, sospendere il servizio per assenza o ferie, far recapitare il pacco in un luogo diverso che a casa, sul luogo di lavoro ecc.

Così come lo sviluppo della App, alla prima cella ci siamo immediatamente messi in moto per allargare la gamma dei prodotti ed in particolare avere disponibili quanto prima anche la fornitura di legumi, cereali ed erbe aromatiche, insieme a selezioni eno-gastronomiche.

Non dimentichiamoci poi che i professionisti dell’alimentazione sono sempre i primi ad essere attenti e sensibili ai cambiamenti di questo tipo, quindi saremo organizzati per consegnare anche a Bar, Ristoranti, Hotel e tutte quelle attività che ricercano nuove leve di marketing e comunicazione, ma soprattutto date le caratteristiche salutistiche dei prodotti forniti siamo a disposizione per collaborare con mense, ospedali, case famiglia, case di riposo e tutte quelle strutture orientate alla cura delle persone anche con problemi di mobilità.

Insieme si fanno sempre grandi cose, basta volerlo.

Lascia un commento

I commenti saranno moderati prima di essere pubblicati

0 Commenti

Informazioni per il consumatore